fbpx

Torna a crescere il mercato immobiliare: al sud più di un milione di acquisti in otto anni

Torna a crescere il trend delle compravendite di beni immobili in Italia. Si è tornati ai livelli di otto anni fa. I dati recuperati dall’Istat ed elaborati da Infodata per il Sole 24 Ore, toccano da vicino anche il Sud, dove il fenomeno è meno marcato rispetto al nord, ma comunque registra una forte inversione di tendenza. In otto anni sono 3,5 milioni le transazioni registrate al nord e più di un milione quelle del sud, mentre nelle isole gli atti di vendita si sono fermati a poco più di 500 mila. Secondo i dati forniti dall’Agenzia delle Entrate, nel 2018 il mercato residenziale ha registrato 578.647 transazioni.

E’ il quinto anno di aumento consecutivo. L’incremento delle compravendite in Italia ha raggiunto la percentuale del 6,5% rispetto all’anno precedente, mentre per il Sud un +3,8%. La stima complessiva del fatturato 2018 è di 94,3 miliardi, mentre la superficie media dell’abitazione acquistata è di circa 106 metri quadri. Tra le grandi città, invece, spicca Bologna (+10,5%), ma anche Napoli (+5,9%).

Per quanto riguarda, invece, l’indice dei prezzi. Le differenze sono tra case esistenti e immobile di recente costruzione. L’indice di valore di questi ultimi è, infatti, in salita (99,5 di inizio 2010 al 101,5 del 2018). Stesso discorso vale per le grandi città con un aumento delle transazioni del 5,8%, ma anche dei prezzi. Crescono anche i contratti di fitto: lo 0,3% in più rispetto all’anno scorso. Il canone annuo medio pagato per la casa è stato nel 2018 pari a circa 67 euro a metro quadro. Si può trarre questa conclusione: il giro di affari degli immobili ad uso abitativo è in ripresa e comprare una casa oggi, non solo conviene, ma è un ottimo investimento a medio-lungo termine.


Richiedi maggiori informazioni

Open chat
1
Ciao 👋,
hai bisogno di informazioni?
Se vuoi siamo qui per aiutarti 🤗
Powered by