fbpx

Una zona dedicata alla conversazione diventa più accogliente se accanto al divano ci sono adeguati piano d’appoggio, oltre ad essere utili, aggiungono personalità all’ambiente grazie a forme, colori e finiture, ma anche a misure e proporzioni corrette.

Ma come scegliere quello giusto in base alla disposizione degli altri complementi d’arredo?

Ecco delle soluzioni ad hoc:

  • QUANDO I TAVOLINI SI TROVANO DAVANTI ALLE SEDUTE: diventano un elemento fondamentale dell’arredo se si trovano proprio al centro della zona conversazione. E’ importante che non siano di dimensioni ridotte e che siano semplici da raggiungere, in media la distanza dovrebbe essere di 50/70 cm rispetto alle sedute, mentre l’altezza consigliabile si avvicina a quella di divani e sedie;
  • LATERALI ALLE SEDUTE: quando si trovano accanto a divani o poltrone devono essere, preferibilmente, alti al pari o leggermente inferiori al bracciolo, specie se si sistema la lampada da lettura poiché la luce necessita di piani alti.

La forma rotonda è salva spazio, quella rettangolare è ideale tra i divani o uno di fronte l’altro, invece quadrati ingombrano otticamente di più.

Attualmente sono di tendenza i colori pastello, primo fra tutti il verde salvia che spicca bene su parquet o pavimenti scuri.

Infine, la forma circolare è da preferire in salotti e living per ingentilire l’ambiente, mentre le forme squadrate sono indicate negli uffici o negli studi poiché donano più rigore.

ogni-living-ha-il-suo-tavolino-2


Richiedi maggiori informazioni

Open chat
1
Ciao 👋,
hai bisogno di informazioni?
Se vuoi siamo qui per aiutarti 🤗
Powered by