fbpx

In ripresa il mercato immobiliare nell’area del napoletano. Si parla di un incremento di circa l’1,8%. Una tendenza che, secondo le previsioni, resterà in segno positivo per tutto il 2019. Il dato è stato diffuso dall’Osservatorio Immobiliare della Fiaip Napoli che ha fatto il punto sullo scenario che riguarda attualmente il settore.
Meno positiva la situazione per negozi e uffici. La crisi ancora incide in questo comparto ma, secondo gli esperti, i prezzi finiranno con lo stabilizzarsi nel medio periodo.
Prezzi che registrano intorno ai 7.500 euro al metro quadrato nelle zone di via Caracciolo, via Calabritto e Piazza dei Martiri, Via Nazario Sauro e via Partenope. Sempre secondo la Fiaip la zona più costosa è Capri. Al centro di Capri l’acquisto vale 12.500 al metro quadrato. A Sorrento, invece, si raggiungono i 6500 euro.
Ma si possono fare buone affari anche con gli affitti con il rendimento potenziale lordo, a seconda della tipologia di immobili, che si consolida tra il 4 e il 6%, nonostante le tasse.
Un’altra nota positiva riguarda i tempi di vendita che si riducono rispetto agli anni passati. L’ultimo dato riguarda il 2018 e si parla di un tempo di attesa per concludere l’affare, compreso tra i 3 e i 6 mesi.
Si sa, inoltre, che il 70% delle compravendite avviene con il ricorso al mutuo. Nel 2018 si è registrato un forte aumento della domanda rispetto all’anno precedente. Per quanto riguarda le tipologie di immobili acquistati, il 73% punta sui trilocali e il 13% sui bilocali.


Richiedi maggiori informazioni

Open chat
1
Ciao 👋,
hai bisogno di informazioni?
Se vuoi siamo qui per aiutarti 🤗
Powered by