fbpx

Talvolta è possibile avvertire una sensazione di fastidio negli ambienti chiusi poiché sono spesso presenti elevate quantità di sostanze tossiche emesse dai materiali presenti.

Verso la fine degli anni ’80, è stata scoperta da parte di B.C.Wolverton (scienziato Nasa), l’utilità dei vegetali collocati all’interno di un edificio per depurarne gli ambienti.

E’ già noto che le piante assorbono anidride carbonica e rilasciano ossigeno. In questo processo di scambio gassoso con l’atmosfera le piante non sono selettive nell’assorbimento di anidride carbonica, quindi nell’assorbimento naturale dell’aria le sottraggono anche i gas presenti, compresi quelli più dannosi all’uomo.

Le piante da appartamento maggiormente atte allo scopo sono le seguenti:

  • Palma;
  • Felce;
  • Dracena;
  • Spatafillo.

Inoltre: C’è da sapere che la Felce è la pianta adatta a chi lavora a contatto con vernici o smalti, oppure per chi è circondato da fumatori. Questa pianta, infatti, è tra i più efficienti disintossicanti biologici per la formaldeide.

Foto: Ciclamini presso condominio 4Apartment, Nola.


Richiedi maggiori informazioni

Open chat
1
Ciao 👋,
hai bisogno di informazioni?
Se vuoi siamo qui per aiutarti 🤗
Powered by