fbpx

La scelta della carta da parati è vastissima, specie in questo periodo in cui sono tornati di moda i colori e le fantasie nelle case.

Che siano in cellulosa, vinile, tessuto, o fibra di vetro, ogni materiale è adatto ad un tipo di ambiente.

Le carte da parati sono davvero molto versatili e sono destinate a valorizzare le singole pareti, poiché hanno un alto impatto decorativo.

Le fantasie di tendenza in questo periodo sono Jungle style e motivi floreali, ma c’è comunque un’ampia scelta.

La tendenza è anche quella di utilizzare foto o pagine di giornale, ottimi per personalizzare gli ambienti.

Le principali tipologie sono:

  • Quelle in carta: realizzate in cellulosa, formate in unico strato. Di peso e spessore differenti, possono avere superficie liscia, più vincolante nella posa perché richiede muri privi di asperità, oppure goffrata che si ottiene tramite tecniche di stampa a freddo o a caldo ed è indicata per nascondere eventuali imperfezioni sulle pareti. Capaci di riprodurre effetti decorativi di alto livello, non sono consigliabili per ambienti umidi.
  • Quelle viniliche: lavabili e molto robuste, sono adatte a qualsiasi ambiente, esse sono composte da un supporto in carta o tessuto su cui viene applicato un rivestimento stampabile in materiale plastico. Specie quelle con effetto tridimensionale che sono capaci di riprodurre effetti decorativi di tutti i tipi.

Foto: Esposizione parati in uno dei nostro showroom.


Richiedi maggiori informazioni

Open chat
1
Ciao 👋,
hai bisogno di informazioni?
Se vuoi siamo qui per aiutarti 🤗
Powered by