fbpx

Investire nel mercato immobiliare è sempre più conveniente

Tutti concordi: investire sul mercato immobiliare rende e può rappresentare una forma molto interessante di investimento, soprattutto per gli immobili localizzati in grandi città e in città universitarie. Gli esperti del settore parlano rendimenti lordi compresi tra il 3-4% per il residenziale e il 4-5% per gli uffici.

La locazione di immobili è una forma di investimento che può essere considerata ben più conveniente di quella cui sono soggetti gli investimenti sui mercati finanziari. Secondo Solo Affitti, ad esempio, il rendimento lordo di un appartamento standard di 70 mq, in una zona centrale delle principali città, ha un valore del 5,4% annuo. Mentre sale al 7,2% se l’immobile si trova nelle periferie. Perché le periferie offrono, in questo momento, opportunità di acquisto a prezzi più bassi con possibilità di canoni tutto sommato elevati. Sono circa 600 mila le compravendite di case registrate nel 2018 e 700 mila le locazioni.

Le grandi città italiane e i centri universitari stanno dimostrando interessanti trend di crescita nel campo della locazione. Anche se l’Italia è agli ultimi posti in Europa con una media del 18% in quanto a locazioni tradizionali, rispetto al 35% del dato europeo. Per quanto riguarda gli acquisti, i consumatori cercano un prodotto nuovo, dotato di tecnologie e servizi.

Per quanto riguarda la tassazione, l’87% dei locatori di immobili a uso abitativo nelle principali città si avvale della cedolare secca. Tale imposta prevede una tassazione sostitutiva con aliquota fissa al 21% e può ridursi al 10% per le locazioni, a canone concordato, nei comuni ad alta densità abitativa.


Richiedi maggiori informazioni

Open chat
1
Ciao 👋,
hai bisogno di informazioni?
Se vuoi siamo qui per aiutarti 🤗
Powered by