fbpx

Crescono le famiglie in cerca di casa e i giovani puntano sul trilocale

Il 9,6% delle famiglie italiane (pari a 2.481.000 famiglie) sarebbe intenzionato ad acquistare casa. Il dato viene fuori da un’indagine di Nomisma. Circa mezzo milione è già avanti in maniera operativa nella ricerca. Un segnale importante di ripresa del mercato immobiliare che si aggiunge ai numeri dei primi tre mesi del 2019, con le compravendite che sono aumentate dell’8,8% rispetto allo stesso periodo del 2018.

Tra i possibili acquirenti si fanno avanti anche i giovani, come spiegato da Fabiana Megliola, ufficio studi di Tecnocasa, a corriere.it. “I giovani che possono comprare – ha detto – puntano direttamente al trilocale, tranne che a Milano a causa dei prezzi. E se aumenta la quota di chi compra per avere più spazio per i figli si sta verificando anche un fenomeno speculare, quello delle famiglie con i figli sistemati altrove che cambiano casa con una più piccola”.

E cosa succede sul fronte dei prezzi? Nei primi tre mesi del 2019 l’Istat segnala una diminuzione dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e dello 0,8% rispetto ad un anno prima dei costi delle abitazioni acquistate dalle famiglie. Ma il calo riguarda quasi esclusivamente le abitazioni esistenti e non le nuove. I prezzi di quest’ultime, infatti, sono in aumento dell’1,7% (+0,6% rispetto al quarto trimestre del 2018).

Non vede il bicchiere “mezzo pieno” il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, che evidenzia i problemi del settore immobiliare in Italia chiedendo di “smontare la patrimoniale sugli immobili da 21 miliardi l’anno”. Va anche ricordato, però, che è stata comunque registrata una crescita dell’acquisto di abitazioni residenziali dell’8,8% annua per il primo trimestre del 2019 attraverso le rilevazioni dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate per il settore residenziale.


Richiedi maggiori informazioni

Open chat
1
Ciao 👋,
hai bisogno di informazioni?
Se vuoi siamo qui per aiutarti 🤗
Powered by