fbpx

Ami le porte scorrevoli ma non sai quale meccanismo di scorrimento fa al caso tuo?

Bisogna prima calcolare la luce netta dei passaggi e lo spessore dei muri dell’appartamento o comunque della camera in cui si preferisce installare la porta, inoltre lo spazio libero sulle pareti ai lati del vano porta.

Le principali sottotipologie ne sono semplicemente due, ma tra loro vi è una sostanziale differenza:

1)Porte scorrevoli “interno muro” o a scomparsa: in fase di apertura scorrono silenziose all’interno di un controtelaio di dimensioni adeguate a contenere l’anta che, con opere murarie, viene incassata nello spessore della parete;

2)Porte scorrevoli “esterno muro”: si aprono rimanendo a vista e scorrendo lungo i binari incassati a soffitto, sopra l’apertura o all’interno del vano porta, o fissati sulla parete.

Scegli il meccanismo che fa per te a seconda della “scenografia” che desideri.

Foto: Porta scorrevole in render di appartamento Saviano parco “Empire”.


Richiedi maggiori informazioni

Open chat
1
Ciao 👋,
hai bisogno di informazioni?
Se vuoi siamo qui per aiutarti 🤗
Powered by